Radice Peruviana

Maca - azione effetti



La radice del Maca o Lepidium Meyenii, cresce principalmente in America Latina.
Pianta erbacea annuale con radice tuberosa. Cresce soltanto su depositi alluvionali del Quaternario. E' utilizzato dalle popolazioni Andine da tempi remoti.
Attualmente molto utilizzata nella medicina fitoterapica Peruviana.
Interessanti proprietà, effetti tonico energizzanti ma, non eccitanti del sistema nervoso.
L'uso della Maca è noto in endocrinologia e ginecologia; il tubero offre notevole soddisfazione per il recupero nei problemi di stanchezza sessuale, nonché l'utilizzo per rimediare al calo del desiderio sia maschile sia femminile.
Migliora la fertilità nell'uomo, agendo sulla maturazione degli spermatozoi, aumentandone il numero, potenzia la motilità. Proprietà vasodilatatrici, con vantaggiosa azione sui corpi cavernosi, stimola la maturazione dei follicoli del Graaf e della secrezione di estrogeni nella femmina.
Gli alcaloidi contenuti agiscono sull'asse ipotalamo-ipofisario, producendo una stimolazione delle ghiandole surrenali ed un effetto energizzante e stimolante sulle gonadi. Il tubero della Maca del Perù è ricco di isotoicianati sostanze conosciute per far aumentare, rafforzare il desiderio sessuale, con correlazioni interessanti all'elaborazione del Testosterone, ottimo eccitante afrodisiaco.
Nella donna regolarizza il mestruo, attenuando eventuali tipici dolori. Favorisce la lubrificazione vaginale. Rallenta la venuta della menopausa.
La radice della Maca Peruviana grazie ai suoi effetti é indubbiamente efficace nell'aumentare l'energia fisica disponibile per migliorare il rapporto sessuale nel suo complesso, contribuisce alla tonicità, alla durata, aumenta l'intensità, risolvere stati di stanchezza, svogliatezza fisica. Utile anche nel riattivare dall'insufficiente rendimento intellettuale; nei casi di scarsa o comunque bassa vitalità dell'umore, considerato cupo.
Ottimo l'utilizzo del tubero della Maca come valida alternativa naturale agli anabolizzanti di sintesi.
Pianta, radice ricca di minerali, oligoelementi:
Potassio, Fosforo, Ferro, Calcio, Iodio, Rame, Magnesio.
Acidi grassi: in particolare linoleico, flavonoidi, glicosidi in particolare linoleico, flavonoidi, glicosidi.
Vitamine, in particolar modo B1, B2, B12, C, E.
Aminoacidici: ac. glutammico, arginina, ac. aspartico, leucina, valina, glicina, alanina, fenilalanina, lisina, serina, isoleucina, treonina, tirosina.



BIBLIOGRAFIA:
Reyna J., Gomez-Sanchez I., Gagliuffi A. y Idelfonso C.: "Evaluacion Quimico-Nutricional de la Maca", Agroenfoque, 77, 42-44, 1996
Dini A., Migluolo G., Rastrelli L., Saturnino P. and Schettino O.: "Chemical composition of Lepidium Meyenii", Food Chemistry, 49, 347-349, 1994
Cabieses F.:
La maca y la puna, Universidad de San Martìn de Porres, Lima , 1997
Hormonal Functions", Townsend Letter for Doctors & Patients, November 1998.
Dini A., Migluolo G., Rastrelli L., Saturnino P. and Schettino O.: Chemical composition of Lepidium Meyenii, Food Chemistry, 49, 347-349, 1994



indice integratori alimentari
saperlo in breve





trasporto gratis


vedi scheda
afrodisiache